Papà Al Centro 2016-2017, il racconto dei primi 2 incontri della nuova stagione

IMG_20161217_111249

Buon 2017 da Stefano.

Da sabato 22 ottobre sono ricominciati gli incontri di “Papà Al Centro” (www.papalcentro.it) per padri e figli in età prescolare che insieme all’amico Massimo Zerbeloni realizziamo dal 2010 un sabato mattina al mese. Un’occasione per giocare coi propri bimbi in modo originale e per confrontarsi al maschile su gioie e fatiche della e sulla dimensione paterna e la vita in famiglia.

Per la prima volta gli incontri si svolgono presso il Micronido Paciughino di Via de Albertis 14 (www.asilonidoilpaciughino.it) gestito dagli amici Jana e Lorenzo che è stato il nido frequentato nel 2008 dal mio piccolo Edoardo! Credo che Edo avesse la tessera 1 o 2……quanti ricordi! Il nuovo percorso è promosso insieme anche alla Scuola dell’Infanzia Comunale di C.so XXII Marzo 59 diretta dall’instancabile Patrizia e che, in questi anni, ha già ospitato altri progetti dell’Associazione Periferie Al Centro ((http://www.periferiealcentro.org/) e di Papà Al Centro.

Tutti i sabato mattina insieme a me e a Massimo partecipano come membri del team, il padrone di casa Lorenzo, l’amica Daniela che intrattiene papà e bimbi nel primo momento loro dedicato ed infine la giovane Martina che, per la prima volta partecipa ai nostri percorsi dedicandosi soprattutto, ma non solo, all’intrattenimento e al gioco con i bimbi nella seconda parte degli incontri. Il mio piccolo Edo fa da jolly essendo un frequentatore assiduo degli incontri da tanti anni……..

Nei primi 2 incontri che si sono svolti finora, le attività hanno seguito il canovaccio ormai consolidato e che così tanto piace a chi in questi anni vi ha partecipato; e quindi un primo momento di gioco papà-bambini condotto da Daniela e Martina durante il quale ci si rilassa, ci si muove, si gioca e ci si diverte dopo una settimana di stress, corse, tensioni ed ansie che quotidianamente animano le giornate di tutti.

IMG_20161217_105839

Dopo aver “faticato” giocando, giunge il momento del meritato momento di break con succhi di frutta e biscotti per i piccoli e un rigenerante caffè per i papà.

Subito dopo il terzo momento della mattinata durante il quale, mentre i bambini sono presi in cura da Martina e continuano a giocare – ma questa volta senza i papà -, questi si prendono un momento tutto per sé nel quale, in compagnia mia e di Massimo, ci si confronta su gioie e fatiche dell’essere papà.

Nel primo incontro io e Massimo abbiamo innanzitutto illustrato loro il senso del percorso di condivisione e confronto sulla paternità che agevoleremo proponendo strumenti, facilitando il dialogo e l’emersione di problemi/domande/risorse e stimolando la capacità riflessiva che tutti hanno dentro di sé.

img-20161105-wa0004

Poi per conoscersi un po’, a ognuno è stato chiesto di scrivere su post it qualità e difetti di ognuno e di socializzarli così da presentarsi e dire qualcosa di più su di sé e la propria famiglia (chi sta cambiando lavoro, chi a breve lo dovrà fare ecc.).

Nel secondo incontro invece l’oggetto del confronto è stata la dimensione della paternità e il suo impatto su ognuno dei partecipanti a cui è stato chiesto di raccontare e condividere insieme agli altri aspetti, momenti e situazioni quotidiane della relazione con i propri figli.

Il prossimo incontro è previsto, sempre dalle 10.00 alle 12.30 sabato 11 febbraio 2017.

L’incontro si tiene solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti entro il mercoledì precedente l’appuntamento.

E’ richiesto un contributo di 10 euro che copre la partecipazione della coppia e comprende anche, a metà mattina, merenda per i bimbi e caffè per i grandi.

V’interessa ritagliarvi un tempo coi pargoli e, vincendo un po’ di naturale ritrosia maschile, confrontarvi su temi come questi? Siete “fuori target”? Potete allora raccontare di questa esperienza a papà “papabili”?

Per informazioni e iscrizioni: Stefano – 339/3753839 e info@papalcentro.it

Stefano Florio

Share

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>